Testimonianze

Testimonianza_Alberto

Alberto

Mi chiamo Alberto ho 51 anni, mi sono rivolto ad Andrea per un problema severo di un’ernia cervicale che mi procurava un dolore costante durante il giorno e la notte. Nessun farmaco era in grado di lenire anche minimamente il dolore. Solo dosi da cavallo di cortisone mi permettevano di conviverci, con i noti effetti collaterali.

Oramai temevo che il dolore non mi avrebbe più abbandonato. Il trattamento di Andrea si è rivolto inizialmente alla zona del collo e poi gradatamente verso la colonna quando il disagio è cominciato a diminuire. Ciò di cui ho beneficiato sin dall’inizio del trattamento e l’aver imparato da Andrea a respirare diversamente. Con maggiore consapevolezza del gesto. All’inizio non mi sembrava vero ma durante le lunghe notti insonni, con sessioni prolungate di respirazione focalizzandomi sulla zona del dolore sono riuscito piano piano a controllarlo e riposare un po’. E’ proprio così con la respirazione si possono ottenere molti benefici ed Andrea è stato bravissimo ad insegnarmi questa tecnica. I trattamenti da due volte la settimana sono passati ad uno e piano piano il dolore è svanito. Ora il trattamento prosegue con il lavoro sulla zona lombare causa “madre” dei miei problemi. Ho inoltre appreso un nuovo modo di “sentire i messaggi del corpo” e imparato a decontrarre la muscolatura durante il corso della giornata. E’ una approccio che rivede totalmente e amplifica la percezione del proprio corpo e dei propri movimenti. Concludendo mi sono trovato benissimo e cosa non da poco Andrea mi ha da subito rassicurato che il problema si sarebbe risolto. Così è stato.

 

Michela, Responsabile Camera di commercio

Ho incominciato l’esperienza con Andrea in una fase della mia vita in cui ero letteralmente e fisicamente impietrita. Le difficoltà di quel momento mi avevano portato a chiudermi e irrigidirmi fortemente. Provavo spesso la sensazione di avere una lama sotto ad una scapola. Con Andrea ho imparato a riconoscere le reazioni del mio corpo alle difficoltà, a capire che di fronte a una paura limitavo le respirazione e mi contraevo.
Pian piano sono diventata più cosciente dei meccanismi che mettevo in atto e di come con la respirazione potevo riappropriarmi della mia vita e di tanta energia. Ognuno deve trovare la sua strada. In bocca al lupo!

Testimonianza_Guido

Guido Di Gregorio

Mi chiamo Guido, ho 38 anni, ho iniziato le sedute del Metodo Grinberg con Andrea per un problema fisico difficile da gestire che mi imbarazzava molto, mi privava della serenità e mi dava molto fastidio: ero alla ricerca di qualcosa che mi aiutasse a risolvere questa situazione.

Dalla prima seduta io ed Andrea abbiamo iniziato un percorso in cui ho scoperto me stesso, da dove aveva origine quel disturbo fisico e soprattutto come gestire la mia vita, le mie emozioni, le mie paure e liberare la mia mente da mille pensieri.
Ho imparato a sentire il mio corpo, accettare le emozioni, lasciarle andare e stoppare molti gesti o abitudini che come automatismi mi portavo dietro da tantissimi anni.
Ho finalmente ripreso a respirare normalmente, ho ripreso fiducia in me stesso e nelle mie potenzialità, ho affrontato dure prove in questi anni anche grazie alle tecniche apprese.
Sono riuscito anche a gestire meglio alcune relazioni, come quella con mia madre e a migliorare le altre interpersonali.
La mia vita é cambiata, é migliorata perché ora posso gestirla attraverso la consapevolezza dei mezzi a mia disposizione: ho imparato tantissimo da questo metodo.

 

Serena, Responsabile City Sightseeing Torino

Il metodo Grinberg insegna alle persone a creare dei cambiamenti nella propria vita. Questa frase mi aveva colpita la prima volta che ho cercato informazioni su Google. E in effetti il percorso che ho fatto con Andrea per risolvere un problema alla zona lombare, non solo ha risolto il dolore, ma ha indotto in me un cambiamento radicale. Da quel momento infatti ho capito che, prima di ricorrere ai farmaci c'è moltissimo che si può fare per prevenire. In questo senso, ad esempio, il suo consiglio di prestare attenzione alla schiena e lavorare sulla postura mi ha davvero cambiato la vita. Oggi non potrei più farne a meno.