Trasformare il dolore in energia

 

Un dolore fisico acuto o cronico, una perdita affettiva, la rinuncia ad un progetto o ad un sogno coltivato da tempo, sono esperienze dolorose che affrontiamo quotidianamente nella nostra vita.
Possiamo reagire a questo dolore utilizzando molte energie e sforzi nel tentativo di evitarlo, resistere e cancellarlo, oppure possiamo utilizzare la nostra attenzione per sentirlo ed accettarlo.

Il primo atteggiamento prolunga il dolore, ne aumenta l’intensità, svuota la persona delle sue energie e della sua forza, perché esse sono impegnate a resistere e/o negligere il dolore; mentre il secondo dà al corpo l’opportunità di usare l’energia del corpo per recuperare, riequilibrarsi ed attivare i processi di recupero necessari a stare bene.

Attraverso le sedute del Metodo Grinberg possiamo imparare ad usare la nostra attenzione per trasformare il dolore in un “alleato”, fermando le abitudini e le reazioni automatiche ad esso connesse, disimparando le lezioni sul dolore apprese nel passato e guadagnando quindi quell’energia che era investita nel tentativo di non percepirlo e di controllarlo.

Il risultato sarà quindi una diminuzione del dolore e della sofferenza, ed un aumento del livello di attenzione ed energia; il corpo avrà più vitalità e sarà quindi possibile migliorare la qualità della nostra vita, perseguire i nostri obiettivi ed avere più gioia di vivere.

Per approfondire questo argomento:
www.grinbergmethod.com/pdf/Trasformare_il_dolore.pdf

Salva

Trasformare il dolore in energia